La banda
La storia
I componenti
Gli alpini
I viaggi musicali
S. Cecilia
Dove trovarci
I corsi

Le origini
I primi vent'anni
Oggi - il trentennale

Il 1980 stato per la nostra banda un anno di grave lutto. Dopo una vita dedicata alla musica ed alla banda scompariva infatti l'amato Maestro Natale De Gaudenzi. Lo sostituiranno dapprima il Maestro Vittorio Corsa Lenz di Ornavasso (fino al 1982) ed in seguito il Maestro Giancarlo Ciocca Vasino di Quarna Sopra (dal 1982 al 1986). Nel 1986, infine, l'eredità lasciata dal Maestro Natale ritorna alla famiglia De Gaudenzi. In quell'anno infatti diventa maestro suo figlio Renato, già musicante fin dalla fondazione, che dirigerà la banda fino ad oggi.

Un altro importante cambiamento avviene per la banda nel 1980. La direzione organizzativa e amministrativa passa infatti dal presidente fondatore Riccardo Sappa, a quello attuale Cav. Egidio Bertola.

I primi dieci anni di attività trascorrono rapidamente. Gli impegni della banda, diventati sempre più numerosi ed importanti, vengono riassunti in un libro commemorativo. Tra questi basti ricordare:

  • l'incontro musicale con la Music Municipal di Gaillard (Alta Savoia - Francia) nel 1981, a testimonianza dell'amicizia che da sempre lega i nostri due gruppi
  • la partecipazione al Grande Concerto per la Pace tenutosi a Torino nel 1982
  • il Grande Concerto vocale e strumentale di apertura dell'Anno Europeo della musica (ospitato a Gignese nel 1985) - con la partecipazione di 120 strumentisti e 120 coristi

La storia della banda prosegue e, grazie all'impegno e ai miglioramenti fatti, nuovi impegni si aggiungono a quelli già in vigore superando le quaranta uscite l’anno.

A testimonianza dello stretto legame tra la nostra banda e gli alpini, il 2 luglio 1995, il Corpo Musicale Mottarone ospita a Gignese la Fanfara e il Coro della Brigata Alpina Taurinense.

Nel 1996 la nostra associazione compie vent'anni: la ricorrenza viene festeggiata organizzando un viaggio di tre giorni a Roma dove la Banda, visitata la città e le sue meraviglie, si reca al Quirinale e ai musei Vaticani. Inolte durante la tradizionale festa di Santa Cecilia patrona della musica, viene presentata una videocassetta per illustrare i vent’anni di vita dell’associazione.